Ragù della mamma della mamma.

La mia amica viaggiatrice di Imagine.travel.now mi ha chiesto consiglio riguardo il classico ragù bolognese. Mi scuso se non troverai risposta in questo post, ma spero tu possa provare lo stesso a preparare questo semplice ma gustoso “ragù”.

Bolognesi e dintorni, non prendetevela ma ognuno chiama ragù il proprio ragù. 

Io come mia madre e quindi come mia nonna ho un mio modo di preparare il ragù, che per me è un semplice sugo con carne macinata. stop.
Lo so, nell’ottobre del 1982 la delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina ha depositato presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna la ricetta ufficiale del ragù bolognese, allo scopo di garantire la continuità ed il rispetto della tradizione gastronomica bolognese in Italia e nel mondo.

Nonostante questo, mi piace chiamare ragù il classico sugo delle mie domeniche “terrone”. Nei pranzi della  nonna non manca mai e si prepara molto più velocemente e facilmente rispetto all’inimitabile. Usando gli stessi ingredienti ho capito negli anni che non verrà mai buono come quello che prepara mia madre, che però è un pelino meno buono di quello che prepara nonna Maria. Non lo so, ma il suo ha un sapore più intenso e un profumo irresistibile.

Ora……immaginate nonna Maria che in cucina prepara una casseruola bagnata d’olio in cui far rosolare il classico soffritto di sedano, carote e cipolla per una decina di minuti. Occhio a non bruciare tutto!
Aggiunge poi il prezzemolo, la carne macinata di maiale e manzo, e aggiusta di sale e pepe. La sfuma un pò con un bel  bicchiere di vino rosso e aspetta qualche minuto finchè la carne diventa più chiara e tutto il liquido versato è evaporato.

-Mmmm..io sento già il profumino!-

Procede versando della passata di pomodoro e…stop.
Avrà bisogno di un paio d’ore per essere pronta, quindi bisogna avvantaggiarsi con la preparazione.

Ps:  durante le 2 ore di cottura io e nonna Maria armate di taanta pazienza spezzettiamo con le mani gli “Ziti“..ovviamente ognuno di lunghezza diversa…..perchè prendere una pasta già corta sarebbe troppo semplice 😉

TESTIMONIANZA FOTOGRAFICA: non disponibile (per ora)

GoodApp da Aranel e nonna Maria.

Advertisements

Un pensiero su “Ragù della mamma della mamma.

  1. Grazie mille per la ricetta!! uno di questi giorno farò il mio piatto preferito! poi se è la ricetta della nonna Maria sono sicura che sarà ottimo!! grazie un altra volta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...